tumore alla prostata cibi sconsigliati

Prostata: alimenti da evitare

Consigli alimentari per evitare problemi alla prostata

La prostata è un organo appartenente al sistema immunitario maschile, nello specifico si tratta della ghiandola esocrina che compartecipa alla produzione del plasma seminale, il liquido veicolo degli spermatozoi. Dall’unione di questi due elementi si ottiene lo sperma, la sostanza eiaculata durante il coito. La prostata è abbastanza sensibile all’invecchiamento dell’organismo e tra i disturbi che la colpiscono più frequentemente ci sono: le prostatiti, il tumore e l’ipertrofia prostatica. Quest’ultima non è tipica dell’invecchiamento.

In questa breve guida non ci dilungheremo a spiegarvi la sintomatologia e la cura di questi disturbi bensì, vi forniremo indicazioni riguardo gli alimenti da evitare per prevenire i problemi alla prostata, sia dovuti all’avanzare dell’età che no.

Dolci
Tra i cibi da semaforo rosso troviamo il cioccolato, lo zucchero, i cereali raffinati, le bibite zuccherate ed i dolci in generale. Sono vivamente sconsigliati perché agiscono come co-fattori negli stati infiammatori della prostata nei soggetti predisposti.

Proteine
Chi ha la prostata infiammata dovrebbe anche limitare drasticamente il consumo di proteine di origine animale, come per esempio la carne rossa (cavallo, manzo ed altre specie). Questo perché alcuni studi dimostrano che la loro eccessiva assunzione è un fattore determinante per l’iperplasia prostatica benigna.

Alimenti grassi
Tra i prodotti da consumare con moderazione per evitare patologie della prostata vi sono anche i grassi, specialmente quelli di origine animale come ad esempio gli insaccati e di formaggi e quelli ricchi di acidi grassi polinsaturi (come molte varietà di oli di semi).

Alcol
Nocive per la prostata sono anche le bevande alcoliche in quanto il fegato, che non è in grado di convertire l’alcol in energia, lo immagazzina all’interno del tessuto adiposo aumentando il rischio del sovrappeso e della steatosi epatica. Il limite massimo suggerito è un bicchiere di vino rosso al giorno.