come richiedere un finanziamento

Prestiti e finanziamenti: come richiederli e ottenerli

Questa volta vogliamo approfondire insieme a voi un tema molto affrontato: come chiedere un prestito. Per chi non ne ha mai richiesto uno, i dubbi possono essere tanti così come le informazioni sbagliate che spesso si generano a riguardo. Esistono vari requisiti che possono essere richiesti dalle banche per l’erogazione di un finanziamento. È chiaro che chi ha una busta paga testimoniabile è maggiormente favorito, ma esistono vari moti per poter chiedere un prestito in banca. Di seguito troverete tutte le informazioni più importanti a riguardo.

Innanzitutto ci sono vari motivi per cui si può chiedere un finanziamento. C’è chi deve acquistare una nuova macchina, chi deve sistemare casa o chi semplicemente ha bisogno di soldi per far fronte a varie spese. Esistono vari modi per ottenere un finanziamento: c’è il prestito personale (non finalizzato), la carta di credito (grazie a cui si può pagare direttamente), la cessione del quinto (pagamento tramite busta paga o pensione) o il prestito finalizzato (che si può usare solo per un bene specifico).

Quali sono i requisiti per ottenere un prestito? Qualche requisito può cambiare ma in linea di massima ci sono dei requisiti che valgono per tutte le banche. Bisogna essere prima di tutto maggiorenni (fino a 70 anni) ed è richiesta la residenza italiana. In più bisogna avere un reddito che sia dimostrabile ed essere titola di conto corrente.

Alcuni dei requisiti necessari per ottenere un finanziamento possono cambiare di banca in banca. L’obiettivo è comunque sempre quello di controllare i rischi e quanto è affidabile il cliente che richiede il prestito. Di solito comunque il rapporto tra rata e reddito non deve mai superare il 30%. Se alle spalle si ha un passato di crediti e rate non rimborsati, si avrà più difficoltà nel chiedere un prestito in banca e ottenerlo. Un metodo molto valido, che può favorirvi nel caso in cui abbiate una storia di affidabilità creditizia non buona, è quella di chiedere la cessione del quinto. In questo caso è il datore di lavoro a garantire il pagamento. Purtroppo però i tassi di interesse sono più alti rispetto alle altre tipologie di prestito.

Cosa serve per fare un finanziamento con garanzie accessorie? In questo caso potete sfruttare altri tipi di garanzie come l’ipoteca oppure la fideiussione. Spesso le banche tendono pure a chiedere la presenza di alcuni coobbligati, proprio per limitare i rischi di insolvenza. Si può richiedere la garanzia personale dimostrando dei redditi o esibendo la busta paga. Insomma è necessario fornire tutta la documentazione necessaria che attesti che siete in grado di poter pagare le rate del prestito.

Prima di richiedere un finanziamento vi consigliamo sempre di controllare quali sono le offerte disponibili presso le varie banche. Spesso vengono proposte delle soluzioni che possono adattarsi a esigenze diverse come finanziamenti studiati apposta per i giovani, quelli per la ristrutturazione, per le aziende e per molti altri casi ancora. Leggete sempre bene quali sono le condizioni applicate, proprio per capire quali sono quelle più favorevoli e adatte alla vostra situazione.